Random moments of inspiration.

I have absolutely no idea where this came from; & since I don’t mind some randomness in my life, I’ll leave you any further research…& just invite you to enjoy this two moments of inspiration found around the web.

( click the image for the url of the page )

Starting from the basic point that YOU MADE IT WEIRD, this little guide helps you out with social issues like saying sorry (how to say it, what words you should use or not, think before you speak), bragging about your success (again, how to do it properly without coming out as a weirdo and/or arrogant ass), saying no (in a way that no one could interpret as oh-you-re-so-snob) … & other major social-school situations that could turn awkward.
I swear, it’s adorable.

 ( click the image for the url of the page )

My inner, deep & magic sixth sense suggests me that you are obsessed by this just like me. How do we NOT care about what other people think about us? I mean, is that even possible? Rookie thinks it is. & even more than that, Rookie gives examples. Like, do you think Lady Gaga gives a damn about how people react to her *aehm* artsy fashion style? uh uh I think she doesn’t. I think you ( & I, of course ) could do the same. & then of course, you should like yourself – everyone keeps saying that, right? there must be some reason.

In truth, what I think is that you should like at least a little something about yourself.
Let me explain it better ( the way it works for me, most of the times …): you’re fat, & there’s no way people are not gonna notice – that’s what you think, uh? ok. – but there must be an outfit that looks good on you; or maybe you have luxurious hair, or bright eyes, or a sparkly sense of humour … so yeah, there you go: something good! something to point at! you may be fat – but that becomes immediately less important than the rest, like the amazing shoes/bag/headpiece you’re wearing, or the way you smile to people looking at you, or how you shake your ass while walking.

& remember … I love you, so why shouldn’t every one else?

xoxo
S*

Annunci

Things I Liked

Bilancio della settimana: purtroppo questo è un periodo Ma Anche No, ravvivato dal fatto che finalmente l’estate si è decisa a togliersi di mezzo ed io posso rimettermi in tutta serenità le adorate maniche lunghe.

Cose che mi sono piaciute? beh, ce ne sono sempre ! Non permetto mai allo schifo di vincere la guerra – solo qualche battaglia … – perciò let’s move !

 l’autunno ! ah, adoro l’autunno. Il freddo che torna piano piano. Certo. è un po’ complicato organizzare l’abbigliamento giornaliero, visto che in gonna e senza calze rischio l’ipotermia la mattina…e anche visto che i colori invernali di solito li schifo un po’ (eh già! torna la stagione del marroncin-grigett-beigiolino – ehw). Ma io mi organizzo, pfui ..

leggings mes amour !

♥ The Shoe Girl Diaries – a questa blogger va tutta la mia invidia, ma anche la mia stima ! si veste in modo adorabile (quasi sempre, soprassediamo sulla sua mania per i leggings che è peggio della mia), e ha una collezione di scarpe … che …. beh, che non metterei mai ma che vorrei avere anch’io! tra le altre cose, la maggior parte del suo guardaroba di scarpe è costituito da Irregular Choice, che è una delle mie marche preferite in assoluto. Shoe Girl, fatti abbracciare.

♥ brace yourselves ! Top finger Rings are coming ! ora, io non voglio fare come sempre Quella Che Prevede, ma sappiate che io questi li vedo arrivare.

& poi ci sono, come sempre, le altre piccole cose che fanno bene alla salute … ♥  portare la mia cagnetta in ufficio, ad esempio – una volta ogni tanto si può fare, ahah – e vedere che si comporta da angioletto; ♥ scoprire che su Premium Action hanno ricominciato a mandare in onda Supernatural dall’inizio!  uhuh nerd; ♥ l’avvicinarsi di Romics – non è il Comicon, non è neanche Lucca Comics, ma è casa; ♥ provare nuove ricette ( una è questa, ma senza pomodorini, e l’altra è questa, anche se non è più tanto stagione) e scoprire quasi per caso che riescono bene!

I’ll huff I’ll puff and blow you away 

Say you will say you won’t 
Say you’ll do what I don’t 
Say you’re true, say to me
c’est la vie !

Things I Liked

Bilancio della settimana: Ma Anche No, anche se leggermente meno No della settimana scorsa (poi uno dice che non aggiorna il blog…). Diciamo 3 No e ½ su 5, mi sembra un punteggio equo.

Però ci sono anche delle cose che mi sono piaciute; e siccome quelle sono le uniche che mi interessa ricordare, ecco qui.

watercolour tattoes ! mi piacciono talmente tanto che sto pensando di aggiungere un tocco di questo, al mio futuro secondo tatuaggio (in progettazione). I colori di questo specifico mi piacciono in particolare.

♥ ricominciare a scrivere per la Libreria Immaginaria ! per il momento, solo due recensioni, ma non mi lamento (tutt’altro). Una è Sindrome da Cuore in Sospeso, che è il primo di una serie di gialli-chick-lit che mi è piaciuta un sacco; l’altra è Il Gusto Segreto del Cioccolato Amaro (piaciuto meno, ma ho pensato di farne lo stesso una recensione – someone could be interested, non si sa mai).

 ♥ e già che stiamo parlando di libri, sono tornata ad adorare (& leggere, obviously) Bill Bryson – stavolta in lingua originale, perché anche se in italiano la traduzione è sempre stata ottima, avevo voglia di sentire la sua voce originale.

♥ my fave shows of the moment: Moonlight (sto riguardando la prima serie, su Premium – sarà una cavolata pazzesca, magari lo guardo solo io, ma a me piace); the Big Bang Theory (sempre, aspettando la nuova serie – a novembre in America, ain’t it?); e Doctor Who (anche questo in replica, su Rai4, in attesa della puntata speciale a Ottobre, per il 50enario). Ah, e non scordiamoci Grimm! non mi appassiona alla follia, però è un piacevole passatempo; sono alla seconda serie, per ora – in più ho scoperto che una ragazza che conosco aiuta con i sottotitoli, ah. it’s a small world after all!

poi naturalmente ci sono anche le altre, piccole cose che valgono la pena di essere vissute … ♥ una cena al nostro nuovo cino-giapponese preferito, il posto giusto al momento giusto; ♥ un salto da LUSH, per cercare l’henné – incrociamo le dita! mai fatto prima. ♥ musica che spunta fuori dalla modalità random di Windows Media Player – nello specifico, le Bambole di Pezza e Jeffree Star con la nuova Love To My Cobain.

I’ll huff I’ll puff and blow you away 

Say you will say you won’t 
Say you’ll do what I don’t 
Say you’re true, say to me
c’est la vie !

Fashion magic Forecasts

Non mi si filerà nessuno – qui lo dico & qui lo nego – ma who cares; fate come vi pare, ma stanno arrivando a grandi passi the statement necklaces
sapevatelo.

just a couple of examples. la mia absolute favourite è questa (ma questo non vuol dire che me la metterei per andare in giro, premetto & sottolineo), giusto un po’ plateale, ma sicuramente è il più sfavillante esempio della categoria:

giusto un po' plateale, forse. la mia guru in materia, invece, nonché in termini di bangles, anelli, & accessori in generale, è Macademian Girl – fashion blogger a cui manca il senso degli abbinamenti di colore, ma che per il resto è una stella splendente nel cielo della coolness & del glamourness (credo, visto che a 23 anni già scrive per Glamour – Polonia, d’accordo non è il centro di gravità permanente della moda, ma è pur sempre un gran bell’obiettivo). A me piace, mi rallegra gli occhi; e di statement necklaces/cose in generale ne capisce parecchio.

c'è da dire, che è una ragazza semplice. allora, chi mi regala qualcosa del genere?
o dobbiamo per forza aspettare che la moda arrivi fino a quest’angolo sperduto del cosmo (altrimenti detto Italia) ?